E’ un sogno italiano quello che il prossimo Settembre (dal 15 al 19) prenderà parte, nel Deserto del Nevada, alla Reno Air Race.

E’ anche nel ricordo di un traguardo mancato (alla Coppa Schneider) ma di un record raggiunto ed attualmente ancora imbattuto (quello di velocità ottenuto sul Lago di Garda nel 1934) che vivrà questa esperienza alla ‘Indianapolis dei Cieli‘.

Anche in questo modo viene infatti chiamata questa che è una delle più antiche e prestigiose Gare Aeronautiche di Velocità al Mondo!

‘Un percorso ovale di circa 6 chilometri, 6 piloni ed una sfida con altri 8 aeroplani’

 

Questo il sapore di una sfida tutta da affrontare sulle ali di un Cassut III special (già detentore di 3 record mondiali di velocità) che vestirà i colori del leggendario Macchi Castoldi MC72.

Non c’è però solo lo storico spirito che ha guidato il celebre Maresciallo Francesco Agello ma quello, più che mai attuale, di Giada ed Enrico e del loro amore per il volo e la velocità.

 

il logo ufficiale di Spirit of Cittadella

il logo ufficiale di Spirit of Cittadella

 

Una bandiera, quella di Spirit of Cittadella, pronta a sventolare (e sarà la prima volta per l’Italia) portando con sé sia un’anima Veneta (e non è un caso che sulla coda dell’aereo ci sarà anche il Leone di Venezia) che quella, ben rappresentata nel nome, di una storica Città cinta dall’abbraccio di una cortina muraria: Cittadella, posta ad una manciata di chilometri da Padova!

La curiosità vuole poi che la livrea sarà abbellita da ulteriori particolari in omaggio alla Regione Veneto: personalizzazione che ci si augura siano di buon auspicio per Spirit of Cittadella.

‘Il modo migliore per ripagare una comunità, in cui sono nata e cresciuta, che ha sempre creduto nei mie sogni e continua ancora farlo al fianco di una sfida nei Cieli Americani’ dice Giada Campagnaro, media manager di questa impresa.

 

il Cassut III Special

il Cassut III Special

 

Ai comandi del Cassut III special, questo l’aereo (già detentore di 3 record mondiali di velocità) scelto, ci sarà invece Enrico Castellino, Pilota Acrobatico per passione e Comandante di linea della Korean Air di professione, che si porrà sulle orme del celebre Pilota Comandante della TWA Tom Cassutt, ovvero di chi ha concepito questa macchina nel 1954.

 

Ambizione, tenacia, amore per il volo e passione per la velocità (elementi che non mancano a Giada ed Enrico) saranno sicuramente d’aiuto in una competizione che si preannuncia, con i migliori Piloti, la più veloce al Mondo.

 

Una immagine della RENO AIR RACE

Una immagine della RENO AIR RACE

 

 

Enrico è comunque il primo a sapere che questi non basteranno dovendo, invece, fare affidamento su un severo addestramento che dovrà essere effettuato contando su diversi step.

Con ‘Spirits of Cittadella‘ che incontreranno solo al loro arrivo negli Stati Uniti, gli allenamenti ora vengono svolti su un Pitts consci poi che Reno si trova 5.500 piedi sul livello del mare: un fattore che va tenuto in considerazione!

E’ anche con lo spirito di vestire il ruolo di ‘apripista’ (e non solo) che Giada ed Enrico parteciperanno quest’anno ad una gara che si presenta come complessa e selettiva: una vera e propria Formula 1 dei Cieli!

 

‘La scelta di essere d’ispirazione ad altri Team Italiani che vogliono seguire le nostre orme ed il desiderio di far conoscere questo sport di grande impatto visivo, spettacolare ed unico’.

 

Il Team di Spirit of Cittadella

Il Team di Spirit of Cittadella

 

 

La famiglia di Spirits of Cittadella si completa con Valentina, la sorella di Giada, che ricopre il ruolo di Projet Manager e Tota, Ingegnere Aeronautico, che presta le proprie competenze tecniche a questa impresa.

Condividi: