DA VENEZIA AL MONDO
TRA LA GUERRA E LA DOLCE VITA
AEROPORTO NICELLI: 1940-1961

Da Venezia al mondo tra la guerra e la dolce vita Aeroporto Nicelli 1940 1961

Da Venezia al mondo tra la guerra e la dolce vita Aeroporto Nicelli 1940 1961

L’aeroporto dell’isola del Lido di Venezia, intitolato all’aviatore della Prima guerra mondiale Giovanni Nicelli, nel 2026 festeggerà il suo centenario.

In preparazione a questo importante anniversario, la società di gestione dello scalo, guidata dal presidente e amministratore delegato Maurizio Luigi Garbisa, ha organizzato un’esposizione triennale che ripercorre i momenti salienti dall’inizio del XX secolo fino ai giorni nostri.

Nel 2026, questa esposizione si trasformerà in una mostra permanente all’interno dell’aerostazione, recentemente rinnovata nello stile architettonico originale.

Tra le difese antisbarco sulla spiaggia del Lido.

Tra le difese antisbarco sulla spiaggia del Lido.

Nel 2023 si è tenuto il primo evento dedicato al periodo dagli albori dell’aviazione veneziana fino alla Seconda guerra mondiale, allestito nel salone principale del terminal e nella storica stazione carburanti Esso adiacente.

Quest’anno, dal 6 luglio al 29 settembre, avrà luogo il secondo capitolo dell’esposizione. Curata da Giacomo Zamprogno e Gianni De Michelis, con ricerche del comitato storico diretto da Massimo Dominelli, questa fase coprirà il periodo dalla Seconda guerra mondiale all’apertura dell’aeroporto di Tessera.

 

 

Il cardinale Adeodato Piazza appena sceso da un velivolo della Transadriatica. 1948

Il cardinale Adeodato Piazza appena sceso da un velivolo della Transadriatica. 1948

La mostra sarà ospitata nel bunker militare degli anni Trenta, vicino all’aerostazione, e presenterà fotografie, manifesti, cartoline e memorabilia suddivisi in tre sezioni fotografiche.

Quattro pannelli introduttivi guideranno i visitatori attraverso il contesto storico, approfondendo la storia militare del Lido, dalle installazioni medievali alle fortificazioni del XX secolo.

La narrazione visiva segue il tema della guerra, del dopoguerra e della Dolce Vita, con approfondimenti su eventi significativi come il ruolo del Nicelli durante la guerra, i raduni aerei dell’Aeroclub Ancillotto e il jet set che raggiungeva Venezia in aereo. Un monitor, alla fine del percorso, mostrerà filmati d’epoca importanti.

 

 

Un velivolo Douglas DC-3 della Transadriatica.

Un velivolo Douglas DC-3 della Transadriatica.

Nelle prossime settimane sarà disponibile un catalogo dell’esposizione, pubblicato da Antiga Edizioni in italiano e inglese.

Il presidente Garbisa ha dichiarato: “Dopo il successo dell’esposizione dello scorso anno, l’Aeroporto Nicelli propone ancora una volta un’iniziativa culturale per far conoscere il suo passato e valorizzare le attività attuali. Questa organizzazione rappresenta la seconda tappa verso il nostro orgoglioso centenario nel 2026. Spero che questa mostra evidenzi l’importanza di questo luogo per l’Italia e per Venezia, di cui è stato l’unico scalo fino alla fine degli anni Cinquanta.”

 

La mostra, allestita da OTT ART, sarà aperta gratuitamente tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00.

Condividi: